Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

Qualche giorno di ferie con il sole

Read more: Qualche giorno di ferie con il soleQuesta mattina il cielo si presentava di un bel azzurro terso e mi sono cosi imposto di fare qualche osservazione sul sole visto che il giorno precedente il seeing era tanto brutto da rendere impossibile persino l'uso a fuoco diretto. Ho verificato sul network la situazione del sole ed ho notato un buon numero di protuberanze e filamenti che mi han confermato la buona giornata per montare il telescopio.

Questa volta ho voluto montare un po' prima, ancora mattino, visto che le temperature sono scese ho pensato cosi di far acclimatare un po' l'ottica essendoci quasi 15 gradi di differenza rispetto alla casa. Infatti i primi test non sono stati entusiasmanti e come se non bastasse una corrente in alta quota aveva nel frattempo portato qualche cirro velando proprio la porzione di cielo che osservavo obbligandomi ad interrompere mentre catturavo le porzioni per il mosaico del disco.
Non mi sono però fatto scoraggiare e per far passare il tempo ho voluto testare la chameleon con il seeing terrestre puntando una torre che si trova a circa 10km da casa mia ed il monviso a  più di 100km con il percorso ottico che passa sulla città; sul primo non ho avuto particolari problemi ma il secondo oltre la barlow 3x era veramente troppo turbolento, oltre al profilo si poteva distinguere la croce sulla cima ma per registax l'immagine si deformava troppo. Sono comunque riuscito a salvare la 3x con la croce di tre metri che si intravede sulla cima.

Dopo un paio di ore di cazzeggio e pranzo il cielo si è finalmente liberato ed ho potuto cosi dedicarmi a qualche ripresa con barlow sulle protuberanze, ma non sul disco perchè il seeing era comunque abbastanza scarso. Ho effettuato una nuova serie per il mosaico del disco e poi mi sono dedicato al visuale; il sole mostrava tanti dettagli e se anche non potevo fotografarli era un peccato non guardarseli con calma. Ho provato vari ingrandimenti dal 24mm fino al 7mm ma con quest'ultimo però la diminuzione della luminosità era eccessiva e ad esempio la delicata protuberanza a fiamma verticale quasi scompariva, la distinguevo perchè sapevo essere lì. Direi che il miglior compromesso sia stato l'oculare 14mm (circa 60x) che mi forniva un ingrandimento accettabile ma con ancora un buon segnale, forse avrei potuto provare il 10mm ma ormai il sole si era abbassato troppo ed ho desistito. Non ho però tenuto conto dei sistemi ottici degli stessi, che sono tutti complessi a 7 elementi, forse un oculare più semplice rende meglio sul sole, farò qualche prova in futuro.


Read more: Qualche giorno di ferie con il sole Read more: Qualche giorno di ferie con il sole Read more: Qualche giorno di ferie con il sole
 

Grande mosaico in h-alpha

Read more: Grande mosaico in h-alphaQuesto fine settimana avevo ormai rinunciato ad osservare il sole, la foschia e la nebbia autunnale hanno ormai preso il sopravvento e i pochi giorni in cui il sole è riuscito ad aprirsi un varco, ha resistito troppo poco. Con mia sopresa però già in mattinata il cielo si è mostrato più pulito del solito, merito forse delle gelate degli ultimi tre giorni ed ho cosi deciso di montare il telescopio e provare.
Certo il seeing e la trasparenza non erano il massimo, il cielo ha mantenuto sempre quel color azzurrino sbiadito ma ho potuto divertirmi per un paio di ore.

Andando contro le mie abitudini, ho saltato la parte di ripresa per il mosaico del disco intero, anche se forse sarebbe venuto fuori un bel quadretto, e mi son concentrato sulle riprese con la barlow.
Il bordo del sole presentava molte protuberanze di diverse dimensioni, alcune ad evoluzione molto veloce vicino alle zone attive, altre più stabili; sulle prime se me ne fossi accorto prima avrei potuto tentare una animazione, nel lasso di tempo della mia sessione un gruppo di protuberanze si era totalmente trasformata crescendo per poi staccarsi e morire quasi del tutto, rilansciando anche bolle di plasma incendiate che lasciavano la superficie ad alta velocità.

Avendo visto che sul disco si trovava una bella sequenza di macchie incolonnate che attaversavano l'intero diametro, ho ripreso tanti spezzoni da poter assemblare un bel mosaico della fascia interessata, che vedete qui ridimensionata per il web. Mi sono poi dedicato a seguire l'evoluzione della porzione di disco che sembrava la più attiva, anche se ho poi scoperto che poco a lato durante la mia ripresa aveva avuto luogo un flare con erruzione di materia, ma non si può avere tutto. Sto ancora elaborando i frame ed assemblando l'animazione ma appena avrò finito ed ottenuto un risultato accettabile ve la mostrerò.


Read more: Grande mosaico in h-alpha Read more: Grande mosaico in h-alpha
 

Un timido sole dopo un mese di maltempo

Dopo tre settimane di pioggia e nebbia, con umidità insopportabile ieri la coltre si è fortunosamente aperta rivelando un po' di cielo azzurro.
Sia trasparenza che seeing non erano dei migliori ma la felicità di poter rivedere il sole hanno avuto la meglio ed ho montato in fretta e furia il telescopio nella pausa pranzo.
Che dire, il sole era ricco di zone attive, filamenti e protuberanze, una vera gioia per gli occhi. Ho voluto riprendere le parti per il mosaico del disco, comprensivi delle protuberanze vista la ricchezza di dettagli, e sebbene la turbolenza non abbia permesso la massima nitidezza son riuscito ad ottenere un valido risultato.
Mi sono poi dedicato a qualche dettaglio sia di protuberanze che di formazioni sul disco, dove si contavano una decina di macchie e parecchi filamenti tra cui uno gigantesco che sforava poi oltre il bordo trasformandosi in protuberanza ma questa volta invece di usare la barlow intera ho svitato la sua lente e l'ho applicata direttamente al naso della chameleon per avere un tiraggio leggermente inferiore e penso che continuerò ad usarla in questo modo visto che le bande di newton sono quasi scomparse con questa operazione.
Avrei voluto proseguire l'osservazione ma dovevo tornare in ufficio e comunque ormai il sole era troppo basso rendendo le condizioni di seeing persino peggiori, sono comunque felice di aver raccolto un po' di materiale visto che le nebbie e nuvole sono tornate subito ad occupare le mie giornate e che non si sa quando potrò ripetere l'esperienza.

Spero le immagini vi piacciano, il mosaico del sole di 14 immagini è stato ridimensionato come sempre per il web.
Aggiungerò poi le altre elaborazioni man mano che le avrò finite.


Read more: Un timido sole dopo un mese di maltempo Read more: Un timido sole dopo un mese di maltempo Read more: Un timido sole dopo un mese di maltempo Read more: Un timido sole dopo un mese di maltempo Read more: Un timido sole dopo un mese di maltempo Read more: Un timido sole dopo un mese di maltempo Read more: Un timido sole dopo un mese di maltempo