Italian Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

Cometa C2011 L4 Panstarrs al tramonto

Oggi finalmente il meteo si è degnato di concedere un cielo sereno. In serata mi sono fiodato fuori dall'ufficio ed ho montato la mia relfex su un cavalletto in tutta fretta con la paura che tramontasse. Infatti ho anche dimenticato il telecomando per gli scatti e cosi mi sono ritrovato a dover scattare a mano aggiustando poi iso e tempi in base a come vedevo la preview.
Visto che la cometa è immersa nelle luci del tramonto non è un soggetto molto fotogienico per gli alti ingrandimenti, ho preferito così fare un medio campo seguendo il suo tragitto verso l'orizzonte. In realtà speravo di inquadrare anche il Monviso nel suo viaggio verso il tramonto , ma purtroppo era troppo distante. Rimane comunque un ricordo, era da parecchio che non fotografavo una cometa. Guardate il filmato a full screen e piena risoluzione.


Mai vista una protuberanza così grande

La mattinana si è presentata migliore di quanto il meteo avesse ipotizzato, un bel cielo blu, buona trasparenza e destino vuole che ci fosse una protuberanza enorme sul Sole.
Sebbene fosse indicato l'arrivo di un fronte nuvoloso ho montato in fretta il telescopio ed iniziato subito a riprenderla.
Nella prima esplorazione del disco avevo visto parecchie formazioni interessanti e piccole altre fiamme sparse intorno, ma ho voluto concentrarmi sull'enorme protuberanza a siepe, che stava dando spettacolo già dal giorno prima.

Read more: Mai vista una protuberanza così grande

 

Son cosi riuscito a seguirne l'evoluzione per un'oretta prima che le previste nuvole arrivassero interrompendomi mentre stavo cambiando la focale nel tentativo di catturare qualche dettaglio in alta risoluzione.
Il seeing era medio scarso come sempre, ma per una giornata in cui era in arrivo una nuova perturbazione era più che onesto, gli spezzoni video in cui i dettagli andavano persi del tutto, erano quasi bilanciati dai brevi momenti di immagine stabile; valutando un numero ridotto di frame nelle elaborazini finali sono riuscito a mantenere una buona media di dettaglio ottenendo questo breve filmato HD.

 

Protuberanza ad anello a seguito di brillamento solare

L'animazione rappresenta un dettaglio del sole con l'evoluzione di una protuberanza in 50 minuti di osservazione.
Immagini scattate con un rifrattore 100 ED con un filtro h-alfa Daystar ad una focale di 2400mm.

Questa volta si può vedere una luminosa protuberanza attiva a forma di anello nata al di sopra di un grande brillamento solare, visto sul bordo del Sole in luce H-alfa. Essendo il movimento molto veloce ho scelto di fare dei time-lapse brevi con pause di 30 secondi e riprese di 20 secondi per guadagnare qualche frame più valido a causa del seeing non buono.
Guardando le immagini di SDO nella lunghezza d'onda UV estrema si possono osservare le regioni ad alta energia coronale e vedere le strutture ad anello del campo magnetico che supportano il plasma delle protuberanze.

Per avere una visione di quanto grandi sono quelle strutture, diciamo che potremmo sovrapporre 6 pianeti Terra per raggiungere la cima dell'arco.